Società dei Concerti di Parma

La Società dei Concerti di Parma

Dal 1894 a Parma

Nata a Parma nel 1894 la Società dei concerti di Parma è una delle più antiche istituzioni ancora esistenti che ancora oggi sostiene ed avvalora l’alta cultura musicale.
Continua...

DIVENTA SOCIO

Scopri le modalità di tesseramento

Aderisci alla Società per non perdere nemmeno uno dei grandi concerti della stagione!

Vai alla sezione dedicata...

Prossimi appuntamenti

Vai al Calendario...

Storia
Nata a Parma nel 1894 la Società dei concerti di Parma è una delle più antiche istituzioni ancora esistenti (prima vi fu solamente la Società del Quartetto di Firenze, nata nel 1861 e la Società del Quartetto di Milano nata nel 1864) che ancora oggi sostiene ed avvalora l’alta cultura musicale, alla quale va il merito di aver portato nella città ducale leggende come Horowitz, Rubistein, Michelangeli, Segovia e molti altri.

La nascita della Società dei Concerti costituì la prima e più grande occasione per allargare gli orizzonti musicali cittadini. In un’epoca in cui il grammofono era ancora appannaggio di pochi, in cui la musica strumentale era sacrificata all'ingombrante nume dell’opera lirica, quando, infine, le orecchie dei parmigiani ancora non avevano potuto gustare pagine immortali del classicismo e del romanticismo. I grandi interpreti che lungo i 120 anni di attività hanno onorato gli annali della Società dei Concerti rappresentano uno stimolo e uno sprone a continuare sulla scia di chi nel 1894 intese, come si legge nello Statuto, “promuovere il culto della buona musica e cooperare all’educazione artistica degli alunni del Conservatorio”.

Oggi la Società dei Concerti di Parma rinnova e conferma la collaborazione con artisti che di più si sono distinti per loro professionalità e per l’elevata qualità del loro prodotto artistico, garantendo al pubblico di Parma, famoso per la conoscenza e la competenza musicale, spettacoli di elevata qualità culturale”.

Consulta il Calendario dei Concerti

"La Società dei concerti di Parma"
Lucia Brighenti, Silva Editore 2013
Per acquistare il libro scrivi a info@societaconcertiparma.com



Saluto del Presidente
“Sono onorato di essere stato chiamato a dare il mio contributo alla Società dei Concerti, prestigiosa istituzione fondata nel 1894: un autentico vanto per Parma e la sua comunità. Sforzi e intenti della mia gestione saranno tutti indirizzati a mantenere alto il livello qualitativo di una offerta musicale che tale realtà ha sempre assicurato alla città nel corso della sua lunga storia. Altro obiettivo sarà quello di rinforzare la presenza e la visibilità della Società dei Concerti sul territorio. Nell'ottica di questa importante ristrutturazione (rinnovo dello statuto e delle cariche sociali, restyling dell'immagine e della comunicazione, ricerca nuovi sponsor e contributi, nuovo sito web, nuovo logo), vi è anche il progetto di incrementare l'attività concertistica, in modo da poter garantire una costante e regolare programmazione. Obiettivo ambizioso, raggiungibile qualora verranno attuate le giuste politiche di collaborazione con il territorio e con tutte le istituzioni locali, coinvolgendo la cittadinanza ad un’attiva partecipazione”.

Davide Battistini
Presidente Società dei Concerti di Parma




Saluto del Direttore Artistico
“La Società dei Concerti di Parma storica istituzione musicale, che da più di un secolo svolge un ruolo importantissimo nella vita culturale cittadina, è il frutto esemplare di un lavoro sinergico che ha messo in rete realtà insostituibili per la città di Parma e il suo territorio. Prerogativa della Società dei Concerti sarà quella di rinnovare e confermare la colla collaborazione con artisti che più si sono distinti per la loro professionalità nel panorama artistico nazionale e internazionale, garantendo al pubblico di Parma, famoso per la conoscenza e competenza musicale, spettacoli di rilevante spessore culturale. È nostra intenzione riavvicinarci alla Fondazione Teatro Regio con la volontà di proporre nuovi progetti e ci auspichiamo di poter ripristinare una stagione concertistica congiunta come avveniva già in passato”.

Giampaolo Bandini
Direttore Artistico Società dei Concerti di Parma